Corso Progettista Sistemico

Programma dettagliato: n.10 moduli

N.4 ore a modulo

Svolgimento: n.10 giorni

GIORNATA 1 – durata 4 ore

 

Il manuale della ristrutturazione

Il mercato della ristrutturazione: pro e contro, vantaggi e svantaggi per operatori e committenti

​​Approccio sistemico al progetto

Introduzione della figura del Progettista Sistemico

Prima lettura del manuale per il cliente: punto di arrivo del processo

​​Illustrazione delle fasi e cronologia delle attività                                                

Cronologia delle attività viste dal committente

Elenco generale delle attività per gli operatori

Vademecum operativo per i vari operatori

Le fasi della ristrutturazione

approccio al cliente

attività di inquadramento e organizzazione

attività propedeutiche all'inizio dei lavori

attività di realizzazione delle opere

prontuario: strumento di garanzia per entrambe le parti

attività di consegna e chiusura lavori

Relatore: arch. Massimiliano Bergamaschi​

 

Etica professionale e verifiche preliminari

Etica professionale, codice deontologico, “regole della professione”

Verifiche preliminari (verifica urbanistica/rilievo), dalla ricerca degli atti alla richiesta di accesso agli stessi, presso gli uffici comunali, operazioni di rilievo e studio di fattibilità

​Relatore: da definire

 

​Deontologia

Superbonus 110 e gli altri incentivi: il giusto compenso e il rispetto delle regole scritte e non scritte

​Relatore: da definire

 

GIORNATA 2 – durata 4 ore

 

CAM – Criteri Ambientali Minimi

 Genesi ed iter di approvazione

Definizione ed applicazione

La struttura di base

CAM in vigore: 17 categorie

 

CAM edilizia DM 11/10/2017

Specifiche tecniche dell’edificio

Specifiche tecniche dei componenti edilizi: materiali

Specifiche tecniche dei componenti edilizi: impianti

Specifiche tecniche del cantiere

Esempio OEPV

​Relatore: da definire

Calcestruzzo Strutturale Leggero per il recupero dei solai esistenti

Interventi negli edifici in muratura con riferimento al quadro normativo attuale (rischio sismico)

Meccanismi locali e comportamento globale della scatola muraria.

Il ruolo dei solai negli edifici in muratura: il consolidamento e rinforzo dei solai esistenti (in legno-acciaio-calcestruzzo) con la tecnica della soletta mista collaborante: interconnessione meccanica e interconnessione chimica.

Il ruolo del nodo solaio – parete: metodi di progettazione di un diaframma di piano&case history

 

​​​Rinforzi strutturali in materiali compositi FRCM ed FRP

Sistemi in materiale composito per il rinforzo strutturale degli edifici esistenti: sistemi FRP (FiberReinforcedPolymer) e FRCM (FiberReinforcedCementitiousMatrix), sviluppo tecnico, contesto normativo e metodi di progettazione

Campi di applicazione dei rinforzi in materiali compositi: strutture in CA e strutture in muratura

Il rinforzo delle volte: analisi delle diverse tipologie e valutazione dei casi tipo

Antisfondellamento dei solai: soluzioni certificate

​Relatori: ing. Rocco Ronchi e ing. Bernie Baietti

 

GIORNATA 3 – durata 4 ore

Sicurezza

Adempimenti Sicurezza, compilazione e trasmissione

Notifica Preliminare

Piano di Sicurezza e Coordinamento

Obblighi normativi e contenuti

Piano Operativo di Sicurezza, contenuti minimi e quadro normativo

Relatore: geom. Roberto Cornacchia

​​
Sistemi di fissaggio con ancoranti chimici e meccanici.

Tipologie, principi di scelta e verifica

Tipologie di ancoranti

Struttura normativa

Campi di qualifiche secondo EAD

Principi di selezione

Prestazione sismica

Unioni strutturali con ferri post-installati

Principi di dimensionamento

Supporti per il calcolo

Esempi di calcolo

Casi applicativi

​​Relatori: p.i. Mauro Canino

 

GIORNATA 4 – durata 4 ore

Catasto fabbricati

Cenni storici, evoluzione della modulistica e delle tipologie di presentazione delle pratiche

Voltura e istanze

DOCFA

Esame delle varie tipologie di presentazione DOCFA

​​

Superbonus 110%: la conformità dell’immobile

Stato legittimo degli immobili ed interventi in Superbonus 110%

Professionisti e Superbonus: tutele contrattuali e responsabilità.

Come approcciare alla verifica dello stato legittimo degli immobili

​Relatore: da definire

GIORNATA 5 – durata 4 ore

 

Prima parte ​DA DEFINIRE

​​

​Costruire in laterizio: risparmio energetico e sostenibilità

Introduzione l’innovazione del laterizio

Efficienza energetica: quadro normativo e progettazione

Referenze

Posa in opera

​Relatori: ing. Dario Mantovanelli e ing. Fabrizio Avallone

GIORNATA 6 – durata 4 ore

 

​APE, ASSEVERAZIONE, PORTALE ENEA:

IL SUPERBONUS DALL’APERTURA DELLA PRATICA FINO ALLA CONCLUSIONE

​Relatore: da definire

GIORNATA 7 – durata 4 ore

Esempi di ristrutturazioni e gestione

Foto iniziali

Spiegazione progetto attraverso disegni

Fasi del cantiere: foto con relativa gestione del cantiere: sal, permessi etc.

Foto finali

​Relatore: geom. Marco Caserio

 

​Definizione di ceramica. Normativa di riferimento e caratteristiche della ceramica

Regolarità

Meccaniche superficiali

Sicurezza

Principali tipologie e destinazioni d’uso

Progetto

Posa

Trend & Stili

Elaborazione Concept

Trend dell’abitare

Case study

Relatrice: Monica Crimaldi

 

GIORNATA 8 – durata 4 ore

 

​La ristrutturazione alla luce del Superbonus: normativa fiscale, detrazioni, finanziamenti e mutui

Modalità di finanziamento, strumenti finanziari, rapporto con enti e istituti

detrazioni fiscali: illustrazione legge in essere e opportunità per i committenti

​​Relatori: dott.ssa Ilaria Rega e dott. Vladimiro Verduci

 

L’acustica trattata con i sistemi a secco. Fonoisolamento e casi pratici

Materiali, pareti a confronto

I componenti del sistema e le parti leggere

Scelta dell’isolante

Orditure e taglio acustico

Posa in opera

Ponti acustici

 

​Isolamento al calpestio, fonoassorbimento e casi pratici

Isolare un pavimento dai rumori di calpestio

Interventi di fonoassorbimento

Prove in opera

​Relatore incaricato da azienda Knauf da definire

 

GIORNATA 9 – durata 4 ore

 

​​Pratica comunale e computi metrici

Stesura elenco opere da eseguirsi, con relative misure, al fine di individuare i costi dell’intervento

Pratica Comunale (Cila/Scia, ecc.), impostazione, dall'elaborazione grafica alla compilazione dei documenti e della modulistica comunale

Relatore: geom. Roberto Zaffaroni o incaricato INBAR

 

 

​Ristrutturare con malte e prodotti tradizionali. La tecnologia applicata all'impiego tradizionale. Costruire con prodotti marcati CE, normativa italiana e la resistenza al fuoco

Malte da intonaco e muratura: le tipologie e le classi di resistenza

Malte da intonaco e muratura: la marcatura CE di prodotto (accenni alle norme di riferimento)

Impieghi strutturali delle malte: D.M. 14 gennaio 2008 “Nuove norme tecniche per le costruzioni”

La resistenza al fuoco: definizione, classificazione e certificazione

Prodotti resistenti al fuoco

La protezione al fuoco: definizione, classificazione e certificazione

Prodotti protettivi al fuoco.

Resistenza al fuoco: D.M. 16 febbraio 2007, cenni e vantaggi

Relatori: dott. Enrico Parmini

GIORNATA 10 – durata 4 ore

​Approccio al cliente: comunicazione e marketing

Approccio iniziale al cliente

Presentazione della filosofia al cliente

Rapporto tra gli operatori e la committenza

Rapporto con la rivendita, come luogo di incontro e unione degli intenti

Documentazione da fornire al cliente per le varie fasi del processo

Sfruttamento delle realizzazioni per la creazione di nuovo lavoro in TEAM

 

Relatrici: Veronica Verona e Alessandra Baggiani